la mia città

la mia città

mercoledì 11 maggio 2011

La vera piadina romagnola


Signore e signori, ecco a voi la vera ricetta della piadina romagnola! Impastate insieme 500 gr di farina, mezza bustina di lievito di birra granulare, aggiungiamo 70 gr di strutto sciolto, un pizzico di sale e mezzo bicchiere di latte con dentro un cucchiaio di miele. Il segreto della ricetta originale della piadina romagnola è proprio questo: un cucchiaio di miele! Ora aggiungiamo anche dell’acqua e iniziamo ad impastare.





Impastiamo per una decina di minuti, finchè non si sarà formato un panetto morbido ed elastico. Copriamo il panetto con un canovaccio e lasciamo riposare per 15 minuti perchè non deve crescere troppo. Tagliamo un pezzetto e stendiamolo con il matterello. A questo punto passiamo alla cottura: scaldiamo una padella dal fondo antiaderente e facciamo cuocere la nostra piadina, prima da un lato e poi, quando si è scurita, giriamola. Farciamola con prosciutto crudo, squacquerone e rucola, proprio come vuole la tradizione romagnola. Accompagniamo il tutto con del buon vino rosso frizzante.








500 gr di farina

mezza bustina di lievito di birra granulare

70 gr di strutto

un pizzico di sale

mezzo bicchiere di latte

un cucchiaio di miele

prosciutto crudo

formaggio squacquerone

rucola





2 commenti:

  1. Brava Maria, la piadina mi piace troppo: ma una foto non la potevi fare? eheheheeeheehe? o le hai mangiate subito tutte?
    Ciao Buona domenica Azzurra

    RispondiElimina
  2. Mio figlio va matto per la piadina, non scappa sabato che lui e la ragazza non la mangino per cena... Grazie a te il prossimo sabato potrò fargli una bella sorpresa: la vera piadina romagnola fatta dalla sua mamma! :-)

    RispondiElimina

Etichette